#Business in Cina #food and beverage

Guida Completa All’Esportazione Del Latte In Cina

Last modified: October 8, 2020

PANORAMICA DEL MERCATO DEL LATTE IN CINA NEL 2020

Secondo una ricerca di Euromonitor International, la Cina è il secondo mercato lattiero-caseario dopo gli Stati Uniti. Ma si stima che entro il 2022 raggiungerà gli Stati Uniti diventando il più grande mercato lattiero-caseario del mondo.

I prodotti più consumati in Cina sono:

  • latte fresco
  • latte in polvere
  • Yogurt

Per quanto riguarda il mercato del latte, gli scandali sul latte e l’aumento del potere d’acquisto hanno esposto sempre più i consumatori cinesi a marchi internazionali.

Nel 2018, tra tutti i prodotti lattiero-caseari, le importazioni di latte in polvere hanno contribuito per quasi il 70% al valore delle importazioni di prodotti lattiero-caseari in Cina. Questo è quindi di gran lunga il più consumato dai cinesi.

I consumatori cinesi sono sempre più consapevoli dei benefici nutrizionali dei prodotti lattiero-caseari. Le vendite di latte in Cina dovrebbero aumentare da 11,95 miliardi di RMB (2018) a 12,83 miliardi di RMB (2022), con un tasso di crescita annuale dell’1,7%. Pertanto, la dimensione del mercato del latte in Cina è cresciuta costantemente e le opportunità per le aziende di questo settore sono molteplici.

Ma data la forte competitività con le aziende locali, le aziende straniere devono comprendere le esigenze dei consumatori cinesi, nonché i modi per raggiungerli.

IMPATTO POSITIVO DEL COVID-19 SULLE VENDITE DI LATTE IN CINA

I dati globali affermano che le vendite annuali di latte in Cina, valutate a 24,2 miliardi nel 2019, dovrebbero aumentare gradualmente fino a raggiungere i 29 miliardi nel 2023. Tuttavia, a seguito dell’impatto del Covid-19 sull’industria del latte, si prevede che raggiungerà i 31 miliardi con il il più grande balzo delle vendite registrato nel 2020.

Pertanto, nonostante la distruzione che il Covid-19 ha causato a molte industrie, l’industria del latte non sembra aver sentito affatto l’effetto negativo della pandemia, anzi, il contrario. Il motivo è molto chiaro: i consumatori cinesi sono più attenti alla propria salute e riconoscono i benefici di questa bevanda.

Il mercato del latte, soprattutto quello in polvere, è quindi un mercato molto redditizio, ma come entrare in questo enorme mercato? Vediamo insieme le tendenze del mercato del latte in Cina e come esportare il latte in Cina.

QUALI SONO LE TENDENZE DEL MERCATO DEL LATTE IN CINA NEL 2020?

LA RICHIESTA DEL LATTE VEGETALE STA CRESCENDO VELOCEMENTE

In Cina, il mercato vegetale è in rapida crescita, in particolare il settore del latte vegetale. Si prevede che aumenterà a 258,3 miliardi di yuan nel 2020, pari al 24,2% della dimensione totale del mercato del settore delle bevande in Cina.

In Cina l’82% dei consumatori che consuma alimenti a base vegetale, ha provato anche il latte vegetale a base di soia, riso, mandorle, avena o altre alternative. Il latte di soia è stato il prodotto più venduto in Cina. Secondo i dati di Euromonitor, la crescita annuale delle vendite di prodotti a base di latte di soia nel mercato cinese è stata del 9,3% dal 2014 al 2018.

Tuttavia, negli ultimi anni c’è stata una crescente consapevolezza e adozione di latte a base vegetale tra i consumatori in Cina. Oltre al latte di soia, c’è stata una crescente domanda di latte di mandorle, latte di arachidi, latte di cocco e latte di noci. Pertanto, significa grandi opportunità per i marchi poiché esigenze diversificate portano a prodotti diversificati.

Il marchio svedese di latte alternativo Oatly ha riconosciuto il potere del mercato ed è ora un marchio leader in Cina. Per saperne di più: “Oatly: another swedish success story in China”.

IL LATTE IMPORTATO È IL PIÙ RICHIESTO IN CINA

Il mercato del latte importato lascia un’affermazione ovvia mentre attraversiamo la sezione del latte del supermercato Carrefour di Shanghai: metà del latte sugli scaffali viene esportato dall’estero.

La Cina rappresenta il 25% del commercio internazionale di importazione di prodotti lattiero-caseari. Nel 2018, il volume delle importazioni di prodotti lattiero-caseari in Cina ha raggiunto 2,74 milioni di tonnellate, con un tasso di crescita del 7,8% su base annua. Il valore delle importazioni ha raggiunto i 10,65 miliardi di dollari, con un aumento del 14,80% su base annua. I prodotti lattiero-caseari importati dalla Cina includono latte in polvere, latte liquido, formaggio, ecc., In cui il latte in polvere è la parte principale.

I PRINCIPALI ESPORTATORI DI LATTE IN CINA

In Cina, le principali fonti di importazione di latte sono ancora concentrate in Nuova Zelanda, Australia, Paesi UE e Stati Uniti.

La Nuova Zelanda è ancora la principale fonte di importazioni di prodotti lattiero-caseari cinesi. La Germania è gradualmente diventata la principale fonte cinese di latte liquido importato. Gli Stati Uniti sono la principale fonte cinese di siero di latte in polvere importato e l’Australia ha continuato ad esportare latte in polvere e fresco in Cina, mantenendo un posto importante.

QUALI SONO I MOTIVI PER CUI IL LATTE IMPORTATO È IL PIÙ RICHIESTO IN CINA?

Ci sono 2 ragioni principali:

  • Scandali cinesi per il latte per bambini
  • Mancanza di autosufficienza del latte cinese

1-MOLTEPLICI SCANDALI CINESI DEL LATTE HA PORTATO I CONSUMATORI CINESI A PREFERIRE IL LATTE IMPORTATO

Gli scandali sulla qualità dei prodotti per bambini hanno portato molti genitori cinesi ad acquistare prodotti a base di latte in polvere stranieri negli ultimi dodici anni. La fiducia dei consumatori nei prodotti lattiero-caseari cinesi rimane estremamente debole. Più della metà del mercato cinese del latte artificiale è dominato da marchi stranieri e in alcune città la percentuale raggiunge l’80%.

Dal clamoroso scandalo del latte alla melamina nel 2008 seguito da altri scandali nel 2013 e nel 2020, i cittadini cinesi non si fidano più della produzione del loro paese e scelgono invece il latte importato.

In una mossa disperata per rafforzare l’industria lattiero-casearia nazionale, la Cina ha emanato nuove regole che vietano l’importazione di prodotti lattiero-caseari da produttori stranieri non registrati.

LO SCANDALO CINESE DEL LATTE 2008

Lo scandalo cinese del latte del 2008 è stato un incidente di sicurezza alimentare in Cina. Lo scandalo ha coinvolto latte e latte artificiale insieme ad altri materiali e componenti alimentari adulterati con melamina. Su circa 300.000 vittime in Cina, sei bambini sono morti per calcoli renali e altri danni renali e circa 54.000 bambini sono stati ricoverati in ospedale.

Il gruppo Sanlu, uno dei maggiori produttori di latte in Cina, è stato identificato come il principale colpevole. Ma con lo scoppio dello scandalo, sono state coinvolte più aziende lattiero-casearie cinesi.

In effetti, lo scandalo non solo ha danneggiato la reputazione delle esportazioni alimentari cinesi, ma ha anche inferto un colpo devastante al boom del settore lattiero-caseario nazionale. Il mercato del latte per neonati ha aumentato la domanda di prodotti esteri. Dopo questo scandalo, oltre 100 marchi stranieri sono entrati nel mercato cinese.

IL NUOVO SCANDALO 2020 IN CINA

A maggio è emersa la notizia che una manciata di bambini era stata esposta a sostanze nocive causate da una nuova bevanda a base di latte in polvere a base di proteine. L’hashtag Weibo # 郴州 大头娃娃 事件 (incidente di Chenzhou big head baby) ha generato oltre 70 milioni di visualizzazioni.

Il latte in polvere era un prodotto più venduto su misura per i bambini allergici al latte normale. I genitori di cinque bambini hanno fatto appello alle autorità locali sostenendo che i loro figli soffrivano di eczema, grave perdita di peso e rachitismo.

Le autorità locali hanno annunciato che avrebbero condotto un’indagine approfondita sulla questione. Ma lo scandalo del latte in polvere di Chenzhou ha spaventato i genitori in Cina, ricordando loro lo scandalo del latte in polvere alla melamina del 2008 in cui oltre 300.000 bambini soffrivano di problemi renali.

2- IL LATTE IMPORTATO SOPPERISCE ALLA MANCANZA DI AUTOSUFFICIENZA CINESE

La produzione di latte in Cina è aumentata costantemente e si è classificata tra le prime al mondo, ma la produzione non è ancora in grado di soddisfare la domanda interna. In tali circostanze, anche le importazioni sono urgentemente necessarie per soddisfare la domanda dei consumatori cinesi.

Dal 2015, due importanti aziende lattiero-casearie della Normandia hanno esportato il loro latte per neonati in Cina: Maîtres Laitiers del dipartimento francese del Cotentin e la cooperativa Isigny Sainte Mère. Entrambi possono attestare la loro esperienza di fama mondiale nei prodotti lattiero-caseari.

  • A Isigny è stata realizzata una nuova unità nello stabilimento per soddisfare la domanda di esportazione di latte in polvere per lattanti e produce annualmente fino a 30.000 tonnellate di polvere per il suo partner cinese Biostime Pharma: un investimento dalle conseguenze positive, con l’assunzione di un centinaio di dipendenti in più e l’aumento della produzione del 20% per gli allevamenti che lo riforniscono. L’export del latte in polvere rappresenta un fatturato annuo di 119 milioni di euro, quasi la metà del fatturato totale della cooperativa.
  • I “Maîtres Laitiers” non sono esclusi: hanno anche costruito una nuova unità produttiva per rifornire il loro partner cinese Synutra, commissionato nel 2017, che mira a consegnare 690 milioni di confezioni di latte all’anno, un dato astronomico che riflette la mancanza di autosufficienza della Cina nel questo ramo dell’agrobusiness.

COME ESPORTARE IL LATTE IN CINA?

I REQUISITI DI ESPORTAZIONE IN CINA PER LATTE E PRODOTTI LATTIERO-CASEARI INCLUDONO:

  • Prodotto idoneo / non idoneo
  • Approvazione pre-esportazione da parte dell’autorità competente del paese importatore
  • Specifiche del prodotto
  • Controlli di produzione e requisiti di ispezione
  • Requisiti di documentazione

I requisiti sono tanti e molto restrittivi, le tasse sono alte, quindi da anni esistono metodi più semplici per esportare il latte in Cina.

DAIGOU: UN MODO PER ESPORTARE IL LATTE EVITANDO LE TASSE

Daigou “Surrogate Shopping” è una forma emergente di esportazione transfrontaliera in cui un individuo o un gruppo di esportatori al di fuori della Cina acquista beni per i consumatori in Cina, al fine di utilizzare le scappatoie illegalmente o legalmente per evitare le tasse di importazione imposte sulle merci dall’estero. In effetti, gli oggetti riportati in Cina venivano spesso dichiarati come oggetti personali per evitare le tasse.

Molti genitori cinesi si sono rivolti a venditori Daigou per il latte importato. Questi prodotti vengono acquistati da Hong Kong, Australia o all’estero e riportati sulla terraferma per essere rivenduti a un prezzo più alto. Molti genitori cinesi ritengono che i prezzi, nonostante i prezzi più alti, valgano la qualità del prodotto.

IL COVID-19 E LA “NUOVA LEGGE SUL COMMERCIO ELETTRONICO” CREANO PROBLEMI DI IMPORTAZIONE PER I DAIGOU

I venditori di Daigou oggi stanno affrontando un grave problema poiché la crisi del Covid-19 ha paralizzato la loro capacità di rifornire i consumatori. Perché?

  • Il numero di voli transfrontalieri disponibili è stato ridotto
  • le spedizioni via mare presentano gravi problemi logistici, citando un aumento dei tempi di consegna e problemi doganali.
  • La nuova legge cinese sul commercio elettronico, entrata in vigore all’inizio del 2019

LA NUOVA LEGGE CINA SUL COMMERCIO ELETTRONICO

Il 1 ° gennaio 2019, la Cina ha ufficialmente lanciato una nuova legge sull’e-commerce per regolamentare direttamente le attività dei Daigou. Secondo la nuova legge, tutti i partecipanti Daigou saranno legalmente tenuti a registrarsi come operatori di e-commerce e acquisire licenze sia in Cina che nel paese in cui acquistano, rendendo le loro attività soggette a tassazione sia in Cina che nella regione in cui hanno beni acquistati.

IL COMMERCIO ELETTRONICO TRANSFRONTALIERO È UNA NUOVA OPPORTUNITÀ PER I BRAND

A causa della crisi del Covid-19 e della nuova legge sul commercio elettronico, i venditori di Daigou potrebbero uscire completamente dal settore, aprendo la strada a rivenditori e farmacie stranieri per vendere in Cina attraverso il commercio elettronico transfrontaliero.

A causa dell’aumento dei costi e dei rischi, più aziende potrebbero passare al commercio elettronico transfrontaliero, dove i rivenditori e i marchi internazionali spediscono i prodotti uno per uno direttamente ai consumatori cinesi.

Piattaforme di e-commerce transfrontaliere come Tmall Global, JD worldwide, Vip.com, Ymatou e Kaola. Queste piattaforme offrono ai marchi l’opportunità di:

  • vendere i propri prodotti senza avere una presenza fisica in Cina,
  • saltare i lunghi processi di registrazione e approvazione del prodotto,
  • non incorrere in lunghe pratiche burocratiche per esportarli ed evitare rischi di inventario.

Tuttavia, non è così facile creare un negozio online su queste piattaforme, quindi i marchi possono trovare distributori o contattarci in quanto possiamo aiutarti con tutte le attività di gestione.

Per saperne di più sull’E-commerce transfrontaliero: https://italia.marketingtochina.com/e-commerce-transfrontaliero-in-cina/

COME ENTRARE NEL MERCATO CINESE DEL LATTE?

LAVORARE SUL BRANDING E SULLA REPUTAZIONE ELETTRONICA PER AVERE SUCCESSO NEL MERCATO DEL LATTE IN CINA

Come abbiamo detto prima, i cinesi diffidano del latte domestico e preferiscono acquistare il latte importato. Tuttavia, non acquistano ciò che proviene dall’estero. Se non conoscono il marchio, non lo acquisteranno. Pertanto è importante diffondere la conoscenza e la consapevolezza del consumatore attraverso attività di marketing attivo, educando i consumatori sui benefici del tuo latte, dimostrando così affidabilità. È quindi molto importante creare la tua reputazione elettronica e la consapevolezza del marchio sull’Internet cinese.

Perché? Perché i cinesi sono altamente connessi a Internet ei social media svolgono un ruolo essenziale nella vita quotidiana cinese. I consumatori cinesi trascorrono molto tempo online per trovare potenziali marchi e prodotti che soddisfano le loro esigenze. Tuttavia, in Cina le piattaforme digitali occidentali sono bandite, quindi i marchi dovrebbero fare i loro sforzi di marketing sui canali cinesi.

Inoltre, i consumatori cinesi si affidano principalmente ai consigli dei consumatori precedenti o di persone di cui si fidano, quindi è essenziale per i marchi essere presenti su forum e piattaforme di domande e risposte in cui le persone possono discutere i vantaggi del prodotto.

COME CREARE UNA BUONA REPUTAZIONE ELETTRONICA IN CINA?

Esistono diversi modi per aumentare la tua reputazione elettronica e generare lead, puoi sceglierne uno, ma ti consigliamo una strategia multicanale per creare una reputazione elettronica forte e più veloce.

BAIDU SEO & PPC STRATEGY PER CLASSIFICARTI PRIMO NEL MOTORE DI RICERCA CINESE

Qual è la prima cosa che fai per trovare informazioni su un’azienda o un prodotto? Vai su Google, e in Cina? Google è bandito in Cina, tuttavia esiste una soluzione, ovvero Baidu. Baidu è il principale motore per la ricerca di informazioni in Cina, quindi il marchio che vuole essere riconoscibile tra i consumatori cinesi dovrebbe aprire un account su Baidu.

Inoltre, se vuoi entrare nel mercato cinese, Baidu SEO è un passaggio obbligatorio. Baidu però è davvero diverso da Google, se vuoi saperne di più puoi contattare la nostra agenzia GMA.

Per classificarsi, il tuo sito web deve:

  • essere ospitato in Cina
  • ottenere la licenza ICP
  • essere in mandarino

Baidu conosce solo il mandarino e dà priorità ai siti web ospitati in Cina. La cultura del sito web è diversa, quindi è necessario adattare il contenuto / design alle aspettative della gente del posto.

Oatly lo sa bene perché il suo sito web cinese è ospitato in Cina. Inoltre, come si può vedere dall’immagine sottostante, Oatly è presente su Baidu per raggiungere i consumatori cinesi che non possono utilizzare google in quanto è bandito in Cina.

Baidu PPC è anche un ottimo strumento da utilizzare come primo passo nella tua strategia di marketing globale. Ti dà credibilità perché se puoi creare annunci Baidu, significa che sei un vero marchio e porti anche i tuoi primi visitatori al tuo sito web.

In una seconda fase, funzionerà benissimo in combinazione con una buona strategia SEO. Entrambi i canali si supporteranno a vicenda in modo sostenibile.

PR & FORUM CREANO IL PASSAPAROLA E LA CREDIBILITÀ DEL MARCHIO

Le PR sono una delle soluzioni più convenienti. È una base del marketing in cui le persone giuste parlano di te. Le pubbliche relazioni sono un buon modo per costruire la tua credibilità.

Completa i tuoi sforzi di PR e rafforza la tua credibilità usando forum (come Zhihu) e KOL per parlare di te. I KOL e le comunità sono potenti e ascoltano ampiamente Internet cinese, infatti la loro opinione conta di più.

ZHIHU È IL POSTO MIGLIORE PER TROVARE CONSIGLI PER IL LATTE IN CINA

Zhihu è un canale straordinario per i cinesi che vogliono trovare consigli per prodotti da altre persone e, allo stesso tempo, è importante per i marchi spiegare i vantaggi del prodotto. Zhihu è un sito cinese di domande e risposte come Quora. Su Zhihu, le domande vengono create, risposte, modificate e organizzate dai suoi utenti. In cinese classico, “Zhihu” significa “Lo sai”.

Grazie a funzioni aggiuntive sviluppate da Zhihu, gli utenti possono anche:

  • Scrivere articoli
  • Partecipare alle discussioni
  • Leggere riviste elettroniche contenenti le migliori risposte relative a determinati settori
  • Fare una presentazione online su un argomento specifico
  • Interagire con un pubblico in tempo reale

Le aziende possono sviluppare:

  • Campagne di domande e risposte (rispondendo alle domande, i marchi possono stabilire una relazione con gli utenti e costruire la loro reputazione in questo modo. Ciò consente loro di promuovere se stessi e presentare i propri prodotti)
  • Collaborazioni con KOL per migliorare l’immagine e la reputazione di un marchio (i marchi possono invitare esperti o opinion leader chiave a rispondere alle domande per loro. Rispondere alle domande su Zhihu consente loro di mostrare la loro esperienza e di entrare in contatto con esperti del settore e utenti generici)
  • Zhihu Live (consente ai marchi di condurre presentazioni online su argomenti specifici. I marchi possono avere l’opportunità di fornire una conoscenza approfondita e comunicare con gli utenti in modo più diretto)
  • Articoli di approfondimento (i marchi possono pubblicare contenuti di lunga durata per ottenere credibilità nel loro settore che è molto apprezzato dalle persone in quel settore)

Ad esempio, nell’immagine qui sotto puoi vedere come Oatly sta utilizzando l’account Zhihu per spiegare i vantaggi dei suoi prodotti a base di latte vegetale.

I KOLS SONO UN BUON MODO PER INFLUENZARE I CONSUMATORI CINESI AD ACQUISTARE IL TUO PRODOTTO

I KOLs (Key Opinion Leaders) sono sempre un ottimo modo per influenzare i consumatori cinesi ad acquistare i tuoi prodotti poiché sono visti come più fedeli delle campagne pubblicitarie dell’azienda. Sono importanti anche nel settore del latte in quanto offrono ai consumatori un esempio di vita sana.

Tuttavia, se un’azienda vuole collaborare con i KOL, deve essere molto attenta nella sua scelta poiché non tutti i KOL sono affidabili e producono risultati per le aziende.

È il KOL giusto per il mio marchio? È in linea con il mio core business e i suoi follower sono il mio mercato di riferimento? I suoi seguaci sono veri o no? Queste sono tutte domande a cui è difficile rispondere. Questo è il motivo per cui GMA è qui per aiutarti a scegliere il KOL giusto per l’immagine del tuo marchio.

Nell’immagine seguente, puoi vedere come Oatly sta collaborando con KOLs per le sue campagne di marketing in Cina.

I SOCIAL MEDIA IN CINA SONO IL POSTO MIGLIORE IN CUI LAVORARE SUL TUO BRANDING E SUL TUO STORYTELLING

I cinesi trascorrono molto tempo sui social media facendo molte cose come, chattare con gli amici, creare video, acquistare prodotti e altro, tuttavia, ciò che è importante per i marchi è che i cinesi vadano su questi canali anche per:

  • ottenere informazioni su prodotti e marchi
  • ottenere suggerimenti da altre persone,
  • imparare a usare un prodotto
  • discutere le loro opinioni ed esperienze

Dato che trascorrono del tempo su queste piattaforme, significa che questi sono i posti migliori in cui mettere i tuoi sforzi di marketing, quindi i marchi dovrebbero aprire un account e quindi interagire con i consumatori cinesi pubblicando pubblicità, articoli, notizie, immagini e così via. Ovviamente, dovresti localizzare i tuoi contenuti e comprendere il comportamento e la cultura del consumatore cinese prima di fare la tua campagna di marketing su queste piattaforme.

Su queste piattaforme i brand possono:

  • interagire con gli utenti
  • insegnare come utilizzare i prodotti
  • mostrare quali sono i vantaggi dei prodotti
  • mostrare il valore e i prodotti del brand
  • aumentare la consapevolezza del marchio
  • aumentare la fedeltà alla marca
  • guarda cosa piace e cosa non piace ai cinesi
  • vedere quali sono le esigenze dei consumatori e come risolverle
  • vendere prodotti grazie a sistemi di pagamento e link a piattaforme di e-commerce.

I social media più utilizzati nel mondo digitale cinese per il latte sono Wechat, Weibo e Xiaohongshu. Per raggiungere tutti questi vantaggi, un marchio dovrebbe aprire un account verificato su queste piattaforme, creare post o brevi video sul valore e sui prodotti dell’azienda, comunicare con i consumatori.

Questo è esattamente ciò che Oatly sta facendo sui suoi account Wechat, Xiaohongshu e Weibo.

Da come puoi indovinare nell’immagine precedente, ad esempio, Oatly sta utilizzando queste piattaforme per invogliare i consumatori attraverso:

  • l’utilizzo dei suoi prodotti come nuovo stile di vita sano,
  • l’utilizzo di prodotti riciclabili e quindi ecosostenibili,
  • promozione di tutti i suoi prodotti a base di latte d’avena,
  • educazione su come utilizzare al meglio i propri prodotti nella vita quotidiana.

GMA IS YOUR PARTNER TO EXPORT MILK TO CHINA

Gentlemen Marketing Agency è un’agenzia di marketing digitale esperta nell’aiutare le aziende straniere a stabilire o rafforzare la loro posizione in Cina. Possiamo aiutare il tuo marchio ad aumentare le vendite in Cina, grazie ai nostri servizi come:

  • Pubblicità
  • Baidu SEO e SEM
  • Social media
  • PR
  • KOL e influencer
  • Commercio elettronico e commercio elettronico transfrontaliero
  • Distribuzione

Contattaci per discuterne ulteriormente!

Leggi anche:

Parlaci del tuo progetto

Siamo l'agenzia digitale più visibile in Cina

Contattaci

Ultime Notizie sul Digital Marketing in Cina

Guida Completa All’Esportazione Del Latte In Cina

PANORAMICA DEL MERCATO DEL LATTE IN CINA NEL 2020 Secondo una ricerca di Euromonitor International, la Cina è il secondo mercato lattiero-caseario dopo gli Stati Uniti. Ma si stima che entro il 2022 raggiungerà gli Stati…

Leggi di Più >

Come Trovare Distributori Di Alimenti In Cina?

La Cina rappresenta circa un quarto della popolazione mondiale totale e ospita uno dei mercati di consumo in più rapido sviluppo al mondo, il che fornisce un enorme impulso all'industria alimentare e delle bevande. Negli ultimi…

Leggi di Più >

Come Esportare il Cioccolato In Cina Nel 2020?

Il cioccolato è stato a lungo considerato un prodotto troppo costoso in Cina, un alimento non classificabile nella gastronomia nazionale e difficilmente adattabile ai piatti locali. La sua affermazione sul mercato in Cina è, quindi, piuttosto…

Leggi di Più >

Tendenze Del Mercato Delle Auto Di Lusso In Cina

IL MERCATO DELLE AUTO DI LUSSO IN CINA STA FIORENDO Il mercato automobilistico cinese sta attirando enormi investimenti da società nazionali ed estere. Il boom del mercato è stato alimentato dalle vendite di veicoli locali economici,…

Leggi di Più >

Il successo Dell’Acqua In Bottiglia In Cina

IL MERCATO DELL'ACQUA IN BOTTIGLIA IN CINA STA CRESCENDO VELOCEMENTE Il consumo di acqua in bottiglia in Cina sta crescendo numericamente. Secondo la ricerca di mercato di Statista, le entrate nel segmento dell'acqua in bottiglia ammontano…

Leggi di Più >

L’Enorme Potenziale Dei Giocattoli Sessuali In Cina

Prodotti per la masturbazione, accessori sessuali, preservativi, gel per massaggi, lubrificanti … Recentemente in Cina, mentre l'atteggiamento degli adulti verso il sesso e i giocattoli sessuali diventa sempre più imperturbabile, l'entusiasmo per i giocattoli sessuali si…

Leggi di Più >

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *