I supermercati in Cina si stanno diffondendo sempre più. La maggior parte di queste catene ha azioni detenute da investimenti esteri e solo alcune sono interamente domestiche.

Si prevede che il mercato al dettaglio di generi alimentari in Cina crescerà del 32,6% fino al 2022. Tuttavia, i rivenditori di generi alimentari in Cina si trovano ad affrontare situazioni difficili.

Ci sono molti supermercati in Cina come Wal-Mart, Metro, Carrefour, Trust-mart, Tesco e altri. Nonostante queste difficili situazioni, riuscire come supermercato in Cina è ancora possibile, Aldi e Costco ne sono la prova vivente.

Questo articolo esplora le ragioni del successo di Aldi e Costco nel mercato cinese.

Il supermercato funziona ancora in Cina?

Nel 2019, con l’improvviso aumento della vendita al dettaglio online, molti supermercati hanno affrontato sfide inaspettate, vedendo diminuire le vendite sul mercato. Le preferenze dei consumatori cinesi stanno cambiando e i supermercati dovrebbero abbracciare queste nuove tendenze.

Integrazioni di supermercati online e offline

Una nuova era si sta evolvendo per l’industria dei supermercati in Cina. Un approccio che integra esperienze sia online che offline e si basa fortemente sulla digitalizzazione e sui dati dei consumatori. Ad esempio, l’app Hema (Supermarket aperto da Alibaba) converge l’esperienza di vendita online e offline per offrire un’esperienza omnicanale ai propri clienti.

I consumatori cinesi possono facilmente scansionare i codici a barre tramite l’app per scoprire informazioni sui prodotti, elaborare pagamenti o farsi consegnare i prodotti a casa entro 30 minuti.

Stabilire una partnership con i giganti cinesi di Internet come Alibaba, Tencent e JD.com consentirà ai rivenditori l’accesso a diversi strumenti e funzioni attraenti per i consumatori cinesi.

In ogni caso, si deve sempre prestare attenzione agli improvvisi cambiamenti nel mercato cinese, i supermercati devono migliorare ulteriormente la tecnologia e l’esperienza dei clienti per stare al passo con il settore.

Tecnologia digitale nei supermercati

Per rispondere alla rapida crescita digitale, molti marchi hanno stabilito piani futuri per migliorare le attuali tecnologie in negozio diventando più orientati all’intelligenza artificiale. Tecnologie come:

  • le macchine per il check-out incorporano la funzione di pagamento per il riconoscimento facciale,
  • negozi “senza pilota” ad alta tecnologia.

Come Aldi e Costco sono entrati nel mercato cinese?

Sebbene i fallimenti di Carrefour, che ha venduto la sua quota dell’80% delle operazioni in Cina al rivenditore locale Suning, abbiano gettato una nuvola sul futuro dei supermercati in Cina, nel 2019 le catene di supermercati esteri Aldi e Costco sono entrate nel mercato cinese.

Nel 2019, la catena di supermercati tedesca Aldi e la catena di supermercati americana Costco hanno entrambi aperto i loro primi negozi fisici a Shanghai. Migliaia di cinesi si sono schierati fuori e hanno aspettato che i negozi aprissero per la prima volta. Sin dalla loro apertura, hanno attratto enormi folle di acquirenti, ma perché?

I consumatori cinesi sono curiosi dei nuovi formati di vendita al dettaglio di generi alimentari e delle nuove strategie di vendita e questi due supermercati mantengono vivo l’interesse dei consumatori. Ad esempio, un grande fattore che ha finora attribuito il successo di Costco è che ha offerto prodotti di lusso come le borse Hermes a un prezzo ragionevole al debutto del negozio.

In che modo Aldi e Costco stanno sviluppando le loro strategie di marketing per raggiungere i consumatori cinesi?

L’uso delle piattaforme digitali cinesi per promuovere e vendere i propri prodotti è la loro principale strategia di marketing. Ad esempio, sia Aldi che Costco hanno localizzato le loro strategie per il mercato cinese attraverso:

  • La creazione di un sito web in mandarino, ospitato in Cina,
  • La vendita su piattaforme di e-commerce cinesi come Tmall,
  • La promozione i loro prodotti sui social media cinesi come Wechat, Weibo e Xiaohongshu.

La strategia di marketing Aldi per entrare nel mercato cinese

I negozi Aldi sono personalizzati e realizzati su misura per il mercato cinese. In effetti, i negozi offrono un’esperienza di vendita online e offline integrata e includono una funzione scan and go su WeChat che consente ai clienti di saltare la coda.

Apertura del negozio Tmall con l’obiettivo di testare il mercato cinese

Aldi ha testato le esigenze dei cinesi e, in generale, del mercato cinese lanciando un flagship store su Tmall Global. Su Tmall, Aldi vende articoli a marchio privato di alta qualità a basso costo come albicocche secche, wafer al cioccolato e così via, offrendo ai clienti la possibilità di acquistare articoli importati che potrebbero essere più difficili da trovare in Cina.

Tmall Global è la piattaforma di e-commerce transfrontaliero di Tmall che offre ai marchi l’opportunità di:

  • vendere i propri prodotti senza avere una presenza fisica in Cina
  • saltare lunghi processi di registrazione e approvazione del prodotto.

Il negozio Tmall ha fornito alla catena di supermercati Aldi un canale per testare nuovi prodotti e vedere la reazione dei clienti, senza incorrere in lunghe scartoffie per esportarli ed evitare i rischi di inventario.

I consumatori cinesi possono anche ordinare prodotti ALDI tramite le piattaforme di consegna Ele.me e JD Diaojia.

Negozi più intelligenti e più piccoli personalizzati per le esigenze dei consumatori cinesi

Il formato dei negozi Aldi è stato personalizzato e adattato in modo specifico al mercato cinese per comprendere e interagire meglio con i consumatori cinesi. I negozi offline offrono ai consumatori la possibilità di scoprire e provare nuovi prodotti come generi alimentari freschi.

Tuttavia, poiché i consumatori cinesi preferiscono i piccoli negozi, con funzioni tecnologiche, Aldi ha optato per i negozi più piccoli e intelligenti che sono dotati della tecnologia WeChat e offrono opzioni di consegna rapide.

Queste funzioni soddisfano completamente la nuova tendenza nell’industria dei supermercati della tecnologia digitale e dell’integrazione offline e online.

Data la domanda di questi prodotti tra i consumatori cinesi, i negozi pongono l’accento su prodotti freschi e piatti pronti. Inoltre, i prodotti chiave (vale a dire amati dai cinesi), come snack, beni importati e cosmetici, sono collocati all’ingresso di ogni corsia insieme a messaggi per attirare e guidare gli acquirenti.

I negozi Aldi sono anche in posizioni più convenienti e offrono molti articoli a basso prezzo, ma focalizzati sui prodotti a marchio del distributore. Aldi può vendere i suoi prodotti a prezzi inferiori del 15-20% rispetto a quelli dei supermercati tipici.

Utilizzo di Wechat per promuovere, vendere prodotti ed educare i consumatori

Il mini-programma Wechat scan-and-go di Aldi e i convenienti servizi di consegna indicano il suo impegno nel creare un’esperienza di acquisto cinese localizzata.

Attraverso mini-programmi, i consumatori cinesi possono scansionare i codici a barre degli articoli e acquistare i prodotti con WeChat Pay o Alipay.

Inoltre, il mini-programma Aldi WeChat offre servizi come:

  • consegna entro 3 km entro un’ora,
  • consegna gratuita per chi spende 99 RMB per ordine,
  • consegna da altre città di Shanghai entro un giorno.

Il comodo servizio di consegna offre ai consumatori la possibilità di ordinare cibo da casa, quando i prodotti sono pesanti e le persone non vogliono uscire. Funziona molto in Cina, dove le piattaforme online sono il modo migliore per acquistare prodotti, in particolare per le giovani generazioni.

Il nuovo negozio Aldi in Cina nel 2020

Grazie al suo straordinario successo nel mercato cinese, nell’aprile 2020, Aldi presenta un nuovo formato di negozio che è l’ultima sede progettata per soddisfare le esigenze di un maggior numero di consumatori cinesi.

  • Il negozio ha celebrato il suo lancio con promozioni speciali, offre maggiore comodità ai clienti di Aldi,
  • I clienti possono trovare rapidamente il loro vino francese preferito e il gelato australiano e pagarli facilmente utilizzando la funzione Scan & Go del mini-programma WeChat di Aldi China,
  • Per aiutare Aldi a servire meglio i propri clienti, il nuovo negozio avrà un gruppo WeChat per informare i clienti sulle offerte e offrire vantaggi ai consumatori che si iscrivono come membri Aldi China.

Strategia di marketing di Costco per entrare nel mercato cinese

Tmall per testare le abitudini di acquisto dei consumatori cinesi

Come Aldi, Costco è entrato in Cina con una presenza digitale vendendo su Tmall Global e, a settembre 2017, ha aperto un negozio sulla piattaforma Tmall, la piattaforma B2C più utilizzata per le operazioni di vendita al dettaglio locali.

Su Tmall, Costco ha ampliato il suo attuale assortimento di cibo, salute, bellezza e abbigliamento, espandendosi a nuove categorie tra cui l’elettronica di consumo e il vino.

L’apertura del negozio su Tmall aiuta Costco a farsi una reputazione tra i consumatori cinesi e allo stesso tempo ottiene informazioni sulle abitudini di acquisto dei consumatori cinesi.

Anche se i consumatori cinesi preferiscono i prodotti di marca, i consumatori di Shanghai sono aperti e abituati a prodotti stranieri e nuovi modelli. Ecco perché Costco ha riscontrato il successo sulla piattaforma B2C con il suo assortimento di prodotti americani e la forza del suo marchio Kirkland come marchio privato.

Sconto per l’iscrizione annuale a Costco

Quando si entra in un mercato per la prima volta, l’obiettivo è quello di creare slancio e rapidamente. Addolcire l’accordo con un prezzo inferiore è una scorciatoia per iniziare. Questo è ciò che Costco ha fatto entrando nel mercato cinese.

Costco in Cina ha iniziato a reclutare membri con una quota associativa annuale regolare di 299 RMB (42 USD) un terzo in meno rispetto agli Stati Uniti. Circa un mese prima dell’inaugurazione, Costco ha annunciato uno sconto di 100 RMB per i clienti che si registravano entro una data specifica.

Anche se la quota associativa annuale di 299 RMB suona un po ‘troppo per i cinesi, i prezzi scontati e la disponibilità a utilizzare la carta Costco in tutto il mondo hanno attirato la loro attenzione.

I social media cinesi hanno aiutato Costco a creare il marchio

Inoltre, grazie ai social media, i cinesi hanno l’opportunità di seguire KOL (Key Opinion Leaders), di cui si fidano moltissimo per le raccomandazioni sui prodotti, in tutto il mondo, anche negli Stati Uniti. Ciò ha reso Costco facilmente riconoscibile tra i consumatori cinesi che, grazie ai social media, conoscevano già la popolarità di questa catena di supermercati al di fuori della Cina.

Sebbene i consumatori cinesi abbiano molte opzioni sia online che offline per acquistare prodotti, Costco in Cina è diventato non solo un negozio di alimentari, ma un’attività di svago per le famiglie, che ormai trascorrono ore nei suoi negozi.

Costco ha portato una sorta di novità nel settore dei supermercati in Cina, in Cina, il solo fatto di essere il terzo o il quarto negozio con gli articoli sugli scaffali non è più sufficiente e Costco ha fornito ragioni per i consumatori a sceglierlo rispetto altre opzioni.

Costco ha imparato a conoscere il consumatore cinese attraverso il suo sito Web di e-commerce e il consumatore cinese era a conoscenza del marchio dalle altre sue attività in Asia. Inoltre, la domanda è enorme in quanto vi è una classe media in crescita in Cina che è interessata a beni e oggetti occidentali.

Nel febbraio 2020 Costco ha confermato un piano per l’apertura di un secondo negozio a Shanghai, poiché con il crescente potere d’acquisto, i clienti cinesi hanno adottato una mentalità più aperta e matura nei confronti del consumo.

Come sarà il futuro di queste catene di supermercati in Cina?

Sebbene la Cina rimanga un potenziale mercato praticabile per la crescita dei marchi di supermercati esteri, c’è una grande sfida per questi marchi per conquistare veramente il mercato cinese affrontando una rapida crescita delle vendite al dettaglio online e un’intensa concorrenza locale.

Nonostante il loro successo dopo il primo anno di apertura, come sarà il loro futuro nel mercato cinese in continua evoluzione? Il tempo ci dirà la verità.

Per ora, resta il fatto che la loro particolare strategia di marketing con l’aiuto dei canali digitali cinesi ha sicuramente portato loro successo nel mercato cinese.

GMA è la scelta migliore per entrare nel mercato cinese

GMA (Gentlemen Marketing Agency) è un’agenzia di marketing digitale esperta nell’aiutare le società straniere a stabilire o rafforzare la propria posizione in Cina.

Siamo costantemente alla ricerca di nuove idee per rinnovare i nostri pacchetti di soluzioni ed essere sempre al passo con le tendenze del mercato. Il nostro motto? Siamo digitali al 100% e gestiamo le campagne di marketing dei nostri clienti come facciamo con le nostre campagne: efficienti e orientate ai risultati.

Se vuoi espandere la tua attività in Cina, contattaci, troveremo insieme la migliore strategia per la tua azienda!

Vuoi saperne di più su Come utilizzare i canali cinesi per aumentare le vendite? Contatta GMA un’agenzia di marketing digitale, specializzata nel mercato digitale cinese.

Leggi anche:

Room 2001, Building 1, Evergreen Central Plaza, NO.1377 Jiangchang Rd. 上海市闸北区江场路1377号绿地中央1座广场2001

(+86)- 21-623 105 20

italia@marketingtochina.com

© 2011-2017 Agenzia di pubblicità e digitale marketing in Cina.Tutti i diritti riservati.