La Cina è una potenza in continua crescita e, soprattutto, il potere d’acquisto della sua classe media è in aumento. I consumatori sono disposti a spendere i loro soldi . Riesci a indovinare qual è il loro posto preferito per fare acquisti?

Sì, hai ragione ONLINE: Taobao, T-mall e JD.

Se non vedi l’ora di sviluppare la tua attività di e-commerce in Cina, probabilmente hai già fatto delle ricerche e letto a proposito di queste 3 piattaforme, ma sai in quali aspetti differiscono?

Vediamole insime!

TAOBAO

Taobao è la più grande piattaforma di e-commerce con sede in Cina, è di proprietà di Alibaba ed è stata lanciata nel maggio 2003. Il Marketplace Taobao è la destinazione di shopping C2C più grande della Cina. I mercanti su Taobao sono principalmente medie- piccole imprese, e sono più di 10 milioni .

Troverai letteralmente tutto ciò di cui hai bisogno, ma dovresti sapere che l’app è disponibile solo in cinese. È possibile comprare vestiti, accessori, gadget, hardware del computer a prezzi molto bassi, è possibile anche acquistare animali domestici e cose di seconda mano. Ci sono circa 800 milioni di prodotti elencati e nel giugno 2018 c’erano più di 189 milioni di utenti attivi ogni giorno sull’app di taobao ,ma i numeri sono in continua crescita.

Vale la pena ricordare, che è relativamente facile creare un account per vendere su Taobao, anche per le piccole imprese.

Il futuro di Taobao

Secondo il suo chief marketing officer Chris Tung, Taobao sta diventando la piattaforma millenaria cinese per perseguire il successo “La tendenza che stiamo osservando è che per le nuove generazioni, Taobao è diventata una piattaforma con cui si identificano, in grado di perseguire i propri sogni […] negli ultimi anni, quelli della generazione post anni 90 e anche della generazione Z, hanno fatto grandi passi per aprire negozi su Taobao e diventare proprietari e CEO delle proprie aziende, coltivando i propri marchi “.

In breve, c’è la volontà di cambiare l’immagine della piattaforma, Taobao non vuole più avere la sua reputazione legata al prodotto contraffatto ed è, quindi, mettendo l’accento sulla sua giovane generazione di mercanti appassionati in attesa di fare un nome con le loro creazioni.

Taobao ha abbracciato con successo la sua nuova cultura del “fare” e ha sedotto un pubblico più giovane alla ricerca di prodotti unici e sta persino promuovendo la sua nuova filosofia attraverso festival come il Taobao Makers Festival.

Se i clienti Taobao provengono da ogni parte del paese e sono di tutte le età, sembra chiaro che lo sforzo di marketing dell’azienda si concentra su una generazione più giovane di venditori e consumatori. Stanno coinvolgendo i loro clienti in comunità e offrendo loro un’esperienza personalizzata con l’aiuto del loro enorme database.

TMALL & JD.COM: POTENTI PIATTAFORME E-COMMERCE CINESI
Guardando i numeri, questi due mercati sono davvero giganti, ma se sono entrambi piattaforme di e-commerce i loro modelli si differenziano su una base fondamentale.

T-MALL

T-mall La più grande piazza del mercato cinese

Qual è la differenza tra le 2 piattaforme Alibaba?
Tmall e Taobao, dopo tutto, sono entrambi gestiti da Alibaba. Tmall, o Tian-mao, è stato lanciato nel 2008

Poiché le due app sono collegate tra loro, può essere un pò difficile distinguerle all’inizio. Per essere onesti quando acquisti su Taobao è probabile che tu venga inviato a un negozio T-Mall, ma mai il contrario e questo perché la differenza principale risiede su chi vende su ciascuna di queste piattaforme. T-mall è la più grande piattaforma di e-commerce B2C in Cina (possiede più del 55% delle quote di mercato dell’e-commerce b2c in Cina) e conta oltre 18 000 marchi internazionali con un’incredibile percentuale di cui l’80% non ha mai fatto affari in Cina prima di usare T-mall.

Fatto interessante: il 70% dei clienti di T-mall ha tra i 24 ei 32 anni e ha un crescente potere d’acquisto con un gusti che prediligono i prodotti importati.

Quali sono le tue opzioni per l’apertura di Tmall Store?
Tmall è un marketplace per marchi e prodotti di fiducia tra i consumatori cinesi, dovrai quindi avere alcuni criteri per poter aprire un piccolo negozio :

  • Ci deve essere un’entità commerciale situata in Cina che detiene una licenza commerciale cinese.
  • Il prodotto dovrebbe anche essere situato all’interno della Cina per soddisfare e spedire rapidamente gli ordini una volta effettuati.
  • Gestire il tuo negozio e mentre può sembrare fastidioso, hai anche la possibilità di personalizzare la tua vetrina come vorresti.
  • Lavorare come grossista, il che significa che il tuo prodotto verrà visualizzato da Tmall Store e avrà un’alta visibilità.

Spetta a te decidere quale opzione si adatta meglio al tuo obiettivo aziendale, ma tieni presente che in entrambi i casi il tuo prodotto dovrà corrispondere agli standard di qualità del mercato.

JD.COM

Non così famoso come Tmall e ancora

JD o Jing Dong è la più grande impresa di e-commerce auto-gestita in Cina. Per quanto riguarda Tmall e Taobao, puoi trovare tutto su JD,ma sopratutto  dispositivi elettronici.

Ciò che lo distingue da Taobao e Tmall di Alibaba è il suo servizio di adempimento. JD ha un metodo di logistica più avanzata tra tutte le società di e-commerce cinesi che consente la consegna nello stesso giorno. Ciò è in gran parte dovuto all’acquisto e allo stoccaggio di beni che, secondo Dennis Hong, (l’investitore di JD.com)  potrebbe essere vantaggioso per la crescita dell’azienda: “JD assume il rischio di inventario, potrebbe raggiungere la scala di approvvigionamento nel tempo e garantire la qualità del prodotto in un paese dilagante con prodotti contraffatti ”

Perché dovresti prendere in considerazione JD?
Nel 2013 JD e Tencent hanno annunciato il lancio di un piano “Jingteng”. In altre parole, i due giganti cinesi fonderanno fondamentalmente il loro database offrendo un notevole vantaggio ai commercianti di JD in termini di marketing.Il  Targeting per i consumatori non è mai stato così efficiente.

JD Tencent Marketing e-commerce
Non solo essere presente su JD è una porta al mondo dell’e-commerce cinese, ma la piattaforma consente anche alla società internazionale di vendere ai consumatori cinesi senza la necessità di una presenza fisica in Cina.Dal 2017, JD.com ha aperto nel sud-est asiatico e ha intenzione di diventare globale nel prossimo futuro. L’azienda focalizzata sulla tecnologia è sempre in primo piano quando si tratta di utilizzarla a proprio vantaggio. Ad esempio, JD sta attualmente lavorando allo sviluppo di un sistema di droni più performante per garantire un servizio di consegna ancora più rapido.

TMALL VS JD: FATTI INTERESSANTI

  • Nel 2016 Tmall ha raccolto poco più del 55% delle vendite mentre JD era del 25% circa
  • È impossibile non notare che anche se JD è secondo , mantiene comunque più puntate rispetto al resto dei suoi concorrenti tutti insieme (25% contro il 18% per il resto).
  • Focus diverso. Lo abbiamo menzionato molto prima, l’attenzione di JD è sulla tecnologia. Significa che il rimorchio ha come target diversi mercati. Gli acquirenti generalmente vanno a Tmall per acquisti di vestiti, cosmetici e F & B, mentre JD.com sarà la scelta numero uno per gli acquisti di elettrodomestici e apparecchiature elettroniche.
  • Le commissioni di gestione sono abbastanza simili, tuttavia T-mall è più economico (per un anno ~ $ 1000 US vs ~ 1 a $ 10 000 Us su JD.)
  • Il metodo di pagamento è diverso. Pagherai con Alipay e Bank Card su T-Mall e utilizzerai Wechat Pay, JD Pay o Bankcard su JD.
  • Sia Tmall che JD.com hanno le proprie piattaforme transfrontaliere che consentono alle aziende straniere di vendere direttamente in Cina: Tmall Global e JD Worldwide.

PERCHÉ DOVREI PENSARE SERIAMENTE UNA DI QUESTE OPZIONI?

Se non sei ancora sicuro se tu o come tua azienda di e-commerce dovresti entrare in uno di questi mercati, ti ricordiamo che stiamo parlando di visite giornaliere di milioni di utenti, con un tasso di conversione medio vicino al 30%. Alcuni negozi ottimizzati possono addirittura raggiungere un’incredibile  50%.

Qual è il vantaggio?

Le piattaforme esistono già e hanno la fiducia dei consumatori.
Il metodo di pagamento è già impostato e grazie al pagamento di Wechat e Alipay non è mai stato così facile per un cliente effettuare un ordine.
Alta visibilità e facile targeting grazie all’enorme database clienti di queste piattaforme.
Assistenza 24/24.

Riassumendo, queste aziende hanno reso lo shopping online un processo estremamente semplice ed essere presenti su tali piattaforme può offrire una migliore visibilità ad un cliente fiducioso pronto a convertirsi.

Detto questo, essere presenti su uno di questi mercati non è sempre sufficiente per avere successo in Cina, in breve, il tuo successo dipenderà da quanto bene comprenderai i consumatori cinesi e da come applichi questa conoscenza alla tua strategia di marketing.

 

Non sei ancora sicuro e vorresti un’esperienza personalizzata sul tuo progetto di e-commerce in Cina? Contatta GMA e incontra gli specialisti cinesi dell’e-commerce.

Room 2001, Building 1, Evergreen Central Plaza, NO.1377 Jiangchang Rd. 上海市闸北区江场路1377号绿地中央1座广场2001

(+86)- 21-623 105 20

italia@marketingtochina.com

© 2011-2017 Agenzia di pubblicità e digitale marketing in Cina.Tutti i diritti riservati.