Negli ultimi 30 anni, la Cina è diventata un’economia potente con una grandi capacità di produzione ed esportazione. Molti produttori statunitensi non si sono sentiti in grado di competere con la sua capacità di sfornare un flusso infinito di beni economici. Dal momento che la sua ricchezza è cresciuta, è diventata sempre più una destinazione per l’esportazione e le aziende stanno  compiendo progressi sempre più significativi.

Ci sono immense opportunità per coloro che vogliono sviluppare il proprio in questo mercato.Infatti si potrebbe dire che il potenziale di esportazione della Cina e il livello della domanda sul mercato sono due facce della stessa medaglia.

COSA viene esportato ?
La Cina è attualmente il più grande partner di formazione merci degli Stati Uniti con 635,4 miliardi di dollari in totale per ciò che riguarda il commercio di beni durante il 2017.

Le principali categorie di prodotti che vengono esportati sono :

macchinari
semi
Frutta
Prodotti agricoli (soia – cotone )
Latte in polvere e altri prodotti per l’infanzia
Vitamine
Cosmetici
Orologi e altri gioielli
Marchi di moda di nicchia

COME esportare prodotti in Cina?

PASSO 1 Completa la registrazione

È obbligatorio che gli esportatori registrino ogni spedizione di prodotti online attraverso il dipartimento Amministrazione della supervisione della qualità, ispezione e quarantena (AQSIQ)

PASSO 2 Completa la documentazione e prepara le licenze pre-importazione

La Cina richiede una documentazione abbastanza complessa,ma comunque fattibile per la maggior parte dei prodotti importati nel paese. Prima della spedizione dei prodotti, è necessario presentare i documenti sulla qualità,sull’origine e sul controllo dell’importazione dei prodotti,Richiede anche un elenco dettagliato degli imballaggi e la loro descrizione

PASSO 3 Verifica la conformità dell’etichetta

Ogni prodotto importato in Cina deve essere etichettato in caratteri cinesi in modo tale da poter completare lo sdoganamento.

PERCHÉ la Cina è un mercato interessante?

L’alta crescita economica

Negli ultimi anni la Cina è cresciuta irruentemente, proseguendo ancora oggi con cifre invidiabili per gli standard di quasi tutte le economie del mondo. Nell 2015, la crescita del PIL ha rallentato, sebbene si sia attestata intorno al 7%.Infatti Il PIL pro capite era di 6.250,000 $ nel 2008 e ha raggiunto 8.870,000 $ nel 2016, il che rappresenta un aumento di quasi il 50% in meno di 10 anni. Per il 2020, il PIL pro capite è stimato intorno a  9.500,000 $, il che indica che l’aumento del consumo continuerà. Ciò denota l’esistenza di un mercato estremamente ampio e in crescita, creando opportunità per i nuovi offerenti.

Il numero di persone della classe media

La classe media della Cina è cresciuta significativamente negli ultimi anni, diventando più grande della classe media degli Stati Uniti. Questa classe sociale era di 157 milioni di persone nel 2009, ed è attualmente valutata a 200 milioni, rappresentando la classe che comprende il 20% degli abitanti del paese. Entro il 2030,  supererà il miliardo di persone.

La domanda per i servizi

Insieme alla crescita dell’economia e della classe media, nuove richieste stanno comparendo nel mercato. Gran parte di questi bisogni consistono in servizi che migliorano la qualità della vita delle persone del paese. Esempi includono servizi medici, ricreativi, culturali, sportivi ed educativi.

L’esistenza di segmenti di mercato insoddisfatti

La Cina ha segmenti di mercato molto diversi. Proprio come ci sono quelle persone per cui la variante prezzo fa da padrona, la classe media è affamato di prodotti che abbiano un più alto valore aggiunto,indipendemente dal prezzo .  L’industria alimentare è un chiaro esempio di questa situazione, in cui i consumatori a reddito più elevato sono disposti a pagare molto bene per prodotti di qualità .

L’interesse per l’occidentalizzazione

Molti consumatori cinesi hanno creato un’immagine sull’adozione delle usanze occidental,ossia un’immagine che li differenzia. Molti dei prodotti che essi richiedono corrispondono alla cosiddetta categoria “aspirazionale”, cioè  che coprono i bisogni di una gerarchia più alta e tendono a differenziare le persone. L’assimilazione dell’occidentalizzazione sembra attualmente un segno di distinzione in Cina. Ciò fa scattare la domanda di molti prodotti che rappresentino la cultura occidentale. Alcune delle nuove usanze derivate da questa occidentalizzazione consistono in opzioni di ristorazione, scelte di bevande come caffè, vino o birra, o una preferenza per determinati negozi appartenenti a specifici marchi internazionali.

L’aumento degli acquisti online

Le vendite online sono cresciute in modo significativo e le persone sono sempre più abituate a utilizzare Internet per acquisire prodotti. I prodotti alimentari, principalmente freschi e altri prodotti deperibili, sono in cima alle statistiche per ciò che riguarda l’acquisto online, seguiti da biglietti per spettacoli ed eventi, e giochi. Questa tendenza apre le porte a nuove possibilità,sfruttare il fatto che i consumatori prediligano questo canale per gli acquisti è totalmente positivi per l’occidente. La crescita va di pari passo con l’uso delle carte di credito, un mezzo di pagamento ideale per comprare e vendere su Internet. Si stima che entro il 2020 la Cina sarà il più grande mercato di carte di credito del mondo, superando gli Stati Uniti.

COME commercializzare il tuo prodotto

Sulla base di ciò che è stato scritto, il modo più conveniente per raggiungere il mercato cinese è accedere al mondo online.

TROVA UN PARTNER LOCALE

Devi trovare un buon partner locale. È importante avere le conoscenze e creare relazioni locali per fare affari in Cina. Quando si parla di mercato, per fare pubblicità, è necessario sapere qual è il comportamento del consumatore e qual è la startegia da usare con un cliente cinese.

SCEGLI LA GIUSTA PIATTAFORMA

Vendere il tuo prodotto attraverso una piattaforma online è la strategia più utile quando si tratta di prodotti stranieri. Una con il maggior potenziale è Tmall.

Tmall è la piattaforma su cui i cinesi fanno più affidamento. Grazie ai suoi controlli molto severi e regolari, i prodotti su Tmall sono tutti di qualità e quindi riflettono il gusto del consumatore cinese.Il più grande ostacolo è che  Tmall  accetta solo marchi che hanno già una presenza significativa sul mercato e/o hanno realizzato vendite sostanziose in Cina. Ecco perché molte aziende vengono rifiutate dalla piattaforma in quanto essa vuole mantenere uno standard elevato.Ma ci sono comunque due modi per aderire alla piattaforma di Tmall:

  • Se sei un’azienda con operazioni commerciali in Cina, puoi fare domanda a Tmall. com
  • Se sei un’azienda con licenze all’estero, puoi accedere a Tmall Global.

I SOCIAL MEDIA SONO I TUOI ALLEATI

Essere attivi sui social media è un must per un marchio, può essere un ottimo strumento per creare una brand awareness e  per promuovere il tuo prodotto . È un dato di fatto che i consumatori cinesi sono fortemente dipendenti dai loro smartphone. Fanno quasi tutto su internet perché è per loro è sinonimo di convenienza. WeChat è il più grande social network in Cina. Qui i tuoi prodotti importati hanno il potenziale per raggiungere molti consumatori e diventare molto popolari.

KOL: GLI INFLUENCERS ORIENTALI

Key opinion leader una sorta d’influencers dell’Asia,ovvero utenti che hanno costruito un ampio seguito e che sono diventati essenzialmente “celebrità cyber”. Possono essere molto influenti per i loro fan. Molte aziende cinesi “arruolano” i KOLs,per promuovere il proprio marchio e raggiungere un grande pubblicato.

Room 2001, Building 1, Evergreen Central Plaza, NO.1377 Jiangchang Rd. 上海市闸北区江场路1377号绿地中央1座广场2001

(+86)- 21-623 105 20

italia@marketingtochina.com

© 2011-2017 Agenzia di pubblicità e digitale marketing in Cina.Tutti i diritti riservati.